giovedì 6 novembre 2008

Facci(e) che non ti aspetti...


Avviso: ManuBlog ha cambiato indirizzo.
Potete trovarlo all'indirizzo http://manublog.org

Diciamo la verità: che la maggioranza sia finita in minoranza a margine di voti importanti è discretamente scandaloso. Se è vero che i capigruppo della Pdl vogliono far sborsare ai parlamentari dieci euro per ogni assenza, beh, allora dieci euro sono pochi. Però diciamo la verità: non ha tutti i torti Nicola Cristaldi di An quando dice che un parlamentare deve rispondere solo alla Costituzione e ai regolamenti, e non ha torto neppure quando dice che l’assenza, in fondo, può essere un dissenso verso un provvedimento che non piace. Non ha torto neppure Luca Barbareschi di An quando lamenta che «il partito ci vuole come tanti soldatini senza testa, ci dicono via sms quando e che cosa dobbiamo votare». Ma allora diciamola tutta, la verità: il Parlamento non è più quello che era, oggi i parlamentari hanno una funzione tecnica che nella maggior parte dei casi è spingere un bottone; le personalità indipendenti sono solo un impiccio, e servono persone fedeli e magari capaci di star sedute per ore. I principali criteri di selezione, sia a destra che a sinistra, sono stati affidabilità complessiva, sperimentata accondiscendenza e, se donne, anche una certa beltà. È vero: certe decurtazioni da soldatini, nel Parlamento di un tempo, sarebbero state improponibili. Ma è anche vero che molti odierni parlamentari, nel Parlamento di un tempo, diciamo la verità, non ci avrebbero messo piede.

Ci credereste mai se vi dicessi che questo articolo lo ha scritto l'altro ieri Filippo Facci sul Giornale ?
A proposito di distaccamento dalla realtà ...

Ci sono addirittura 7 commenti!!


Rafaela ( 7 novembre 2008 10:01 )

Ciao!
Ho scoperto il tuo blog completamente per caso e lo trovo fantastico!
Sono una ragazza portoghese, abito a Milano e vorrei chiederti l'autorizzazione di poter tradurre alcuni post da mettere sul mio blog. Ovviamente mettero' un link al tuo blog e faro' riferimento alla versione originale del post. :)
Mi dai il permesso? Grazie mille,

Rafaela

Manu (7 novembre 2008 10:34 )
Ciao Rafaela, ti ringrazio per i complimenti.
Certo che puoi tradurre i miei post sul tuo blog, anzi: per me sarebbe un onore vedere tradotti i miei umili scritti additittura in portoghese...

Fammi sapere quando li posti, che così vengo a commentarli, ciao!
smxworld ( 7 novembre 2008 11:17 )

Faccio fatica a credere che costui abbia scritto questo articolo. Sembra davvero scritto da un giornalista "indipendente".
Non per essere sempre diffidente ma la cosa mi puzza

Rafaela ( 7 novembre 2008 11:50 )

Ciao Manu, ti ringrazio molto, che gentile che sei:)
Ho tradotto gia' un post che mi era piaciuto a proposito della vittoria di Obama. Quando vuoi puoi dare un'occhiata sul mio blog: http://odisseando.blogspot.com/

Ciao ciao,

Rafa

Manu (7 novembre 2008 16:14 )
@SmxWorld

Deve essere stato sotto gli effetti di qualche acido, oppure, come diceva Orwell: "In tempi di bugie, dire la verità è un atto rivoluzionario".

Ma ripensadoci meglio... è più probabile che sia stato sotto l'effetto di qualche acido...
convolvolo21 ( 7 novembre 2008 17:36 )

Comunque già in tanti, compreso Il Sole 24 ore stanno dicendo che non abbiamo più il parlamento, ovvero il parlamento che abbiamo è solo una beffa.


Articoli correlati


Lascia un commento





Some rights reserved by ManuBlog. Powered by Blogger
Autore: Manu / Feed: Rss 2.0 / Technorati Profile
Blog under Creative Commons License