lunedì 11 agosto 2008

Soldato! Uno zingaro mi ha rubato la borsetta!


Avviso: ManuBlog ha cambiato indirizzo.
Potete trovarlo all'indirizzo http://manublog.org


Il Popolo della Libertà (Condizionata) ha vinto le elezioni su due punti: le tasse e la sicurezza.
Che i pensieri di Berlusconi fossero altri lo ha capito persino un bambino: nei primo cento giorni gli unici provvedimenti attuati con velocità stupefacente sono stati quello relativo alle intercettazioni, il Lodo Alfano e la chiusura dell'ufficio dell'Alto Commissario contro la corruzione.
Effettivamente, solo uno stolto poteva pensare che i bisogni di un anziano massone miliardario potessero essere uguali ai suoi.

Capitolo Sicurezza. Un indagine svolta da Demos & Pi rivela che 9 italiani su 10 pensano che la criminalità sia cresciuta, e 7 italiani su 10 crede che tutto ciò sia colpa degli stranieri.
In realtà, come dimostrano ricerche e dati delle compagnie assicurative, la criminalità in Italia non è aumentata: è rimasto invariato sia il numero di omicidi, che di rapine, che di violenze sessuali (o perlomeno in linea con la media annuale italiana, pari al 6-7%).
Perchè allora questo senso di insicurezza? La risposta è semplice quanto banale: la televisione.
La televisione ci informa sul mondo e sulla realtà: essa non ha fatto altro che mandare in onda per mesi durante il Governo Prodi notizie di rapine, omicidi e stupri.
Avete notato che negli ultimi mesi il numero di notizie del genere in Tv è drasticamente calato?
Non sono calati gli omicidi e gli stupri (questa gente non va in vacanza solo perchè siamo ad Agosto), è calata l'attenzione mediatica nei loro riguardi.
Ma perchè bombardare la gente con queste notizie (una ricerca ha dimostrato che una puntata media del TG4 e Studio Aperto conteneva 3,4 notizie di cronaca nera sulla media di 8,2 notizie al giorno), creando artificialmente questo senso di paura?
Semplice: è scientificamente dimostrato che quando una persona prova paura o senso di insicurezza, abbassa il suo livello razionale; subentra a livello inconscio un'abbandono della razionalità a favore di atteggiamenti istintivi come la difesa della "specie" (da qui l'aumento spaventoso di violenza e razzismo) e la ricerca di un leader. Una persona spaventata è più facile da convincere e controllare.

Ed ecco il colpo geniale: Berlusconi "ascolta" il popolo e da loro quello che vuole, ossia da la soluzione per il problema che lui stesso ha creato e ne riceve i meriti!!
I soldati nelle strade sono una soluzione ovviamente demagogica.
Non solo perchè possono arrestare solo in flagranza di reato (ma in flagranza di reato possono arrestare tutti, persino la Municipale), ma per la loro presenza intrinseca.
Come scrive l'Economist: "L'Italia non è la Colombia"; una operazione così grossa serve ovviamente solo a mostrare al popolo bue di essersi interessati al loro problema.
Ma in un Paese dove la Mafia è padrona di tutto e, insieme alla corruzione, blocca lo sviluppo economico del Paese stesso come si può credere che una manica di soldati male armati che corrono dietro a dei bambini rom, possano realmente servire a combattere la criminalità.
Se a questo Governo interessava realmente la sicurezza dei suoi cittadini, avrebbe realizzato un decreto d'urgenza (sì, proprio come il Lodo Schifo-Alfano) e avrebbe mandato l'esercito dove realmente serviva: nel Sud a combattere la Mafia sul territorio, o negli uffici della Pubblica Amministrazione a scoprire gli abusi di ufficio e le mazzette. Invece si abbassano le pene contro i reati dei colletti bianchi e si mandano i soldati nelle strade a guardare le fighe in Piazza Duomo.

Ci sono addirittura 19 commenti!!


Andrew ( 11 agosto 2008 15:22 )

Berlusconi sta facendo solo danni!

Ciao Manu

Anonimo ( 11 agosto 2008 15:51 )

LA VERA MAFIA,SONO I POLITICI COROTTI, SE NON SI ELIMINA LA CORRUZIONE.. LE CONNIVENZE... E TUTTO IL RESTO..COSA CI FAI CON L'ESERCITO?
BISOGNA METTERLI IN GALERA E TENERCELI.. A REGIME 41BIS..FARE COME IN ALTRI STATI.. NON EUROPEI.. DOVE CHI E MARCIO E RUBA.. VA IN GALERA E BUTTANO LE CHIAVI.. VEDI DEL TURCO.. FREGATO MILIONI.. E GIA FUORI...LUI E I SUOI ACCOLITI.. BE L'ITALIA.. ORMAI E QUESTA.
L'ESERCITO A CHE SERVE.

Anonimo ( 11 agosto 2008 16:44 )

mi hai tolto le parole di bocca. Povera Italia... e mentre si creano artificialmente nemici sociali ( vedi i dipendenti fannulloni) noi si stringe sempre di più la cinghia e i politici ingrassano...

Heautontimorumenos ( 11 agosto 2008 17:29 )

Mi trovo pienamente d'accordo con te, specie riguardo all'attenzione mediatica: Nessuno ha notato che durante il precedente governo, quella che in tutto il mondo veniva chiamata recessione,veniva fatta sembrare un problema solo italiano, adesso magicamente, quando si parla di economia si fa rifarimento (finalmente) alla crisi immobiliare usa, e in generale si considera l'aspetta globale di questa crisi economica...

Anonimo ( 11 agosto 2008 17:43 )

si sapeva dall'inizio che il presidente del consiglio è un vecchio illusionista imbonitore di folle, aspirante taumaturgo. Stringi stringi e resta poco di quello che quotidianamente sbandiera di aver fatto. A Napoli l'immondizia è miracolosamente sparita, chissà dove sara stata depositata? I militari fanno bella mostra a p.zza plebiscito e nelle zone turistiche, passeggiano e socializzano con i vecchietti coetanei di Berlusconi! A forcella, pianura, poggioreale... i guappetti di cartone impongono pizzo e distribuiscono crack!!!

Anonimo ( 11 agosto 2008 17:48 )

MARA E BERLUSCONI: MARA CARFAGNA è DONNA MOLTO BELLA, COLTA, SIMPATICA, AFFASCINANTE ED INTELLIGENTE. PERSONALMENTE MI CONSIDERO UN SUO CONVINTO ESTIMATORE, SEBBENE IL PENSIERO CHE POSSA SOLTANTO ESSERE STATA SFIORATA DALLE MANI DI UN VECCHIO, SIA PUR RICCO E POTENTE, MI INTRISTISCE MOLTO

Anonimo ( 11 agosto 2008 17:53 )

FORZA DI PIETRO, L'EX PIEMME HA RAGIONE NEL PORRE QUESTIONI DI ETICA POLITICA SULLA LEGGITTIMAZIONE DI UN CAPO DI GOVERNO CHE PROVA ORRORE NEL SOTTOPORSI AL GIUDIZIO DEI TRIBUNALI.

snakebyte ( 11 agosto 2008 18:07 )

Condivido in toto.

C'è sempre stata un'enorme differenza tra criminalità percepita e criminalità reale.

Per non parlare della potenza della televisione che è in grado di convincere una persona di qualsiasi cosa.

Vedrem dopo l'estate quale sarà il pensiero generale del popolo bue.

Davide Meneguzzi ( 11 agosto 2008 18:42 )
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ( 11 agosto 2008 18:46 )

DAI CHE TRA UN PO INIZIA IL GRANDE FRATELLO 9 E GLI ITALIANI SARANNO TUTTI PIU' CONTENTI!! E SE LO FANNO VUOL DIRE CHE MOLTI LO GUARDANO ALTRIMENTI NON PENSO SAREBBERO ARRIVATI ALLA 9A EDIZIONE!!! VAI !! GIU' SOLDI A CHI NON SA FARE UN CAZZO E A CHI CERCA UN LAVORO DIGNITOSO PER TIRARE AVANTI NESSUNO GLI FREGA NULLA !! EVVIVA L'ITALIA !!!

Anonimo ( 11 agosto 2008 18:52 )

I poliziotti preposti all'ordine pubblico scioperano perché la Finanziaria riduce le risorse destinate alla sicurezza, dall'altro lato si spendono soldi per i soldati in piazza da mostrare al popolo bue.Meditate gente, meditate...

Anonimo ( 11 agosto 2008 19:20 )

articolo impeccabile e vero e a riprova basta andare a Piazza Duomo a guardare cosa guardano i militari

Anonimo ( 11 agosto 2008 19:24 )

condivido il parere che la manipolazione mediatica ha fatto il 90%.
Non credo che la gente che ci presentano i telegiornali possono essere chiamati giornalisti.Neanchè giornalai, niente. Tutta spazzatura arrivata a fare solo soldi con notizie boom e niente altro.

nelsoncocker ( 11 agosto 2008 19:53 )

Ottimo articolo, per me.
Hai spiegato con parole semplici un grande concetto.

Bisognerebbe fare volantinaggio...

Manu (11 agosto 2008 20:13 )
Ti ringrazio Nelsoncocker, ma credo che per alcune persone servirebbe un lavaggio del cervello più che volantinaggio ;-)
Anonimo ( 11 agosto 2008 20:21 )

Si, dovrebbe avere una maggiore diffusione questo articolo, anzi le cose che dite sui soldati filmarle pure e condividerle in rete..

Anonimo ( 11 agosto 2008 21:23 )

viva berlusconi e' un grande

Luca Viscje Brasil ( 12 agosto 2008 03:47 )

Bel post Manu,
chiaro ed esaustivo. Sto scrivendo qualcosa sull'assurda presenza dell'esercito nelle città italiane. Certi spunti che ho letto nel tuo post mi aiutano. Grazie.

Permettimi una piccola nota (non rivolta a te naturalmente): perchè tanti commentatori anonimi? Una firmetta mi sembrerebbe un segno di serietà nonchè di buona educazione.
Un saluto.
Luca

Manu (12 agosto 2008 12:15 )
Figurati Luca, anzi grazie a te per i complimenti. Per quanto riguarda gli anonimi non so cosa dire, in fondo un nome non fa la differenza, ma permette almeno a livello pratico di riconoscere i vari commenti.

Articoli correlati


Lascia un commento





Some rights reserved by ManuBlog. Powered by Blogger
Autore: Manu / Feed: Rss 2.0 / Technorati Profile
Blog under Creative Commons License