martedì 17 giugno 2008

Le strane multe del codice della strada


Avviso: ManuBlog ha cambiato indirizzo.
Potete trovarlo all'indirizzo http://manublog.org

ManuBlog multa
Dietro l'angolo, per il cittadino, c'è sempre una multa paradossale prevista dal Codice della Strada.
La più strana è forse quella di 74 euro inflitta a chi attraversa un passaggio a livello incustodito mentre sopraggiunge un treno: il paradosso consiste nel fatto che lo Stato ha il diritto di tenere passaggi a livello incustoditi, ma il cittadino ha il dovere di non andare sotto il treno, sotto pena di una sanzione.

Ma le stranezze non sono finite.
Chi circola in bicicletta senza pneumatici paga 22 euro (art.68). Stessa sanzione per chi butta una cicca o un pezzetto di carta per strada (art.15).
Per chi imbratta le strade ci sono sanzioni diverse previste dagli articoli 639 e 674 del Codice penale, del decreto legislativo n.22/1997, come modificato dal decreto legislativo n.152/2006 e da varie ordinanze sindacali.

Chiunque circola con veicoli a trazione animale muniti di pattini su strade che non sono innevate paga 22 euro (art. 51).
E' vietato realizzare corsi d'acqua nella sede stradale, sotto pena di una sanzione di 742 euro (art.25).
E' vietato spargere fango sulle strade, sotto pena di una sanzione di 148 euro (art.20).
E' vietato bloccare colonne e convogli di truppe militari: sanzione di 36 euro (art.163).
La larghezza dei cerchioni delle ruote dei veicoli a trazione animale non può essere inferiore a 50 mm, sotto pena di una sanzione di 36 euro (art.66).

1 solo, povero e solitario commento...


LauBel ( 18 giugno 2008 18:06 )

...a leggere queste pene pecuniare davvero ti vengono le lacrime agli occhi... per il senso del ridicolo? per la tristezza? mah...


Articoli correlati


Lascia un commento





Some rights reserved by ManuBlog. Powered by Blogger
Autore: Manu / Feed: Rss 2.0 / Technorati Profile
Blog under Creative Commons License